Luca De Aliprandini ©Gabriele Pezzaglia

Archiviate le gare veloci, davvero deludenti per i nostri colori, gli azzurri cercano l’impresa nel gigante olimpico. Riusciranno i nostri alfieri delle porte larghe a salire sul podio coreano? Quest’anno, eccezion fatta per un quarto posto di De Aliprandini, non siamo mai saliti sul podio. L’anno scorso invece si, Badia con Eisath. Non sarà facile, la concorrenza è spietata. Ma mai dire mai, i Giochi insegnano che le sorprese sono dietro l’angolo come ci ha insegnato la scorsa notte il superG donne e due giorni fa lo slalom femminile. Marcel Hirscher, oro in combinata, cerca l’oro in gigante. E’ il candidato numero 1, l’austriaco è pronto e quest’anno ha dimostrato una superiorità bestiale. E poi ci sono Henrik Kristoffersen, Alexis Pinturault al via per primo, Ted Ligety, Manuel Feller: questi dovrebbero essere i maggiori candidati alle medaglie. Mai i nostri ragazzi non si danno certo per battuti. Anzi.

START LIST 

Il primo azzurro ad attaccare la Rainbow 1 di Yeongpyong sarà Luca De Aliprandini con il numero 8. Quindi 14 Manfred Moelgg, 15 Florian Eisath e 18 Riccardo Tonetti. Partenza alle 2.15 ora italiana, traccia il francese Frederic Perrin. La seconda invece alle 5.45, traccia lo svizzero Helmut Krug (diretta tv Rai e Eurosport). Forza ragazzi, a tutta!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.