Marcel Hirscher, il suo primo oro olimpico arriva in combinata. Argento e bronzo a Pinturault e Muffat-Jeandet

L’oro che mancava è arrivato nella combinata alpina. A PyeongChang finalmente sono iniziati i Giochi Olimpici di sci alpino e il primo titolo è andato a Marcel Hirscher. Lui, il re che inseguiva da tempo questo risultato, ci è riuscito alla prima occasione sulle nevi coreane. Dodicesimo dopo la prova di discesa, il campione salisburghese ha sciato un grande slalom, alzando però il piede nel finale: troppo vento, troppa neve sollevata a nascondere la base del palo e dunque la possibilità di attaccare a tutta con la linea corretta. Ma nessuno ferma Hirscher, neppure le condizioni climatiche sfavorevoli di questi giorni. Oro in 2’06″52 e primo metallo più pregiato ai Giochi Olimpici.

BIS DELLA FRANCIA – Ma a fare festa a PyeongChang è anche la Francia che conquista le altre due medaglie. Alexis Pinturault si è preso l’argento con un discreto slalom, un po’ sporco nella parte centrale, ma in recupero sul finale, dove Hirscher ha trovato il vento. E poi bronzo a Victor Muffat-Jeandet, che ha recuperato 25 posizioni e chiuso a 1″02. Medaglia arrivata alla prima gara della sua prima Olimpiade.

NESSUNA MEDAGLIA ITALIANA – Gli azzurri partivano con qualche piccola speranza di medaglia, ma con Marcel Hirscher e Alexis Pinturault, le possibilità erano subito diminuite, anche visti i risicati distacchi dopo la discesa. Dominik Paris ha inforcato dopo poche porte, Peter Fill ha preso un rimbalzo ed è finito per terra. Buon avvio in slalom di Christof Innerhofer, ma solo nella parte alta, poi in fondo ha perso terreno prezioso e ha chiuso a 3″23. Diciottesimo Riccardo Tonetti.

Altre news

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...

Vinatzer in Belgio: «Indoor per preparare l’Argentina. Contento del coach Del Dio»

Domani Alex Vinatzer effettuerà il secondo raduno sulla neve. Dopo quello di Saas Fee, il gardenese classe '99 con il team azzurro si prepara a quattro giorni nell'impianto indoor di Peer in Belgio. Eccolo Alex: «A Saas Fee alle 7.30 a...