De Aliprandini: distorsione alla caviglia. Ma a Pechino ci sarà

Luca De Aliprandini è stato sottoposto a risonanza magnetica presso la clinica  Madonnina di Milano ed è stato valutato successivamente dalla commissione medica della federazione. La risonanza ha escluso definitivamente fratture. Il vicecampione del mondo, ha riportato una distorsione alla caviglia sinistra dopo la caduta di Adelboden ieri mattina nel corso della prima manche. Ora si sottoporrà ad un percorso riabilitativo, ma la sua presenza alle Olimpiadi di Pechino non è in dubbio.

«La distorsione è importante, ma comunque le Olimpiadi non sono in pericolo. Adesso qualche giorno di riposo e poi Luca inizierà con la fisioterapia. Poi fra un decina di giorni lo rivaluteremo», fa sapere il presidente della commissione medica Fisi il dott. Andrea Panzeri.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE