Mattia Casse in azione nella discesa di Santa Caterina ©Zoom Agence

Christof Innerhofer, voto 9: Una gara che rimarrà nella storia, nonostante l’errore. Grande prestazione, grandi rischi, un fuoriclasse. E’ andato vicino al 10, perché senza quel palo e quel telo la vittoria poteva essere solo sua

Mattia Casse, voto 7: Il piemontese è ancora nei trenta. Si è sbloccato e a Santa Caterina ha dimostrato di essere in buona condizione su una pista davvero impegnativa.

Werner Heel, voto 6.5: L’altoatesino sfiora la top 10, Heel: 6.5, a ridosso dei dieci, si ritrova un po’ avanti in discesa e ritorna lì con i primi, dopo un avvio di stagione opaco.

Siegmar Klotz e Silvano Varettoni, voto 5.5: Troppo poco, entrano in zona punti, ma loro dovrebbero essere decisamente più avanti.

Davide Cazzaniga, voto 6: E’ all’esordio e ha concluso al quarantesimo posto. Una grande qualifica per lui, sulle nevi di casa.

Matteo Marsaglia, voto 5: L’alpino dell’Esercito si è perso. Non riesce più a stare davanti, anche su piste difficili come quella di Santa Caterina.

Peter Fill e Dominik Paris, voto 5: Peccato, il primo perde uno sci, il secondo sbaglia, sarebbe stato bello vederli battagliare fino in fondo. Alla prossima!