Dopo la condanna a Cuneo, un'altra grana per l'ex presidente FISI?

Ci sarebbe anche il nome di Gianni Morzenti, ex presidente FISI, fra i nomi degli indagati per ricettazione per il giro di denaro sui conti dello IOR, la banca del Vaticano secondo quanto riportato dal Corriere della Sera nella cronaca lombarda del 22 aprile. Il primo indagato è Monsignor Gaetano Bonicelli, 89 anni, arcivescovo emerito di Siena ora in pensione presso il Santuario di Stezzano, nato a Vilminore di Scalve proprio come Morzenti e suo caro amico da sempre. D’altro canto Morzenti in Vaticano è uomo conosciuto: note infatti diverse collaborazioni con i Cardinali Re e Coccopalmerio ed inoltre l’ex numero uno di via Piranesi risulterebbe ancora nella redazione di ‘Orientamenti Pastorali’. Spostamenti di denaro oltremodo dubbi, sui quali sono in corso accertamenti che tuttavia non sarebbero legati al processo per corruzione che da cinque anni vede imputato Morzenti nel cuneese e già condannato.