Merighetti: ‘Torno a casa, è giusto. Pero’ il superG…’

Dada, voglia matta di gare. Ma tecnici e medici preferiscono non rischiare

Ci parla al telefono da Lake Louise, proprio mentre… sta facendo le valigie. Non era esattamente così che si era immaginata il suo primo weekend di Coppa del Mondo 2015-2016, ovviamente con una voglia matte di gareggiare dopo tanti mesi.

RITORNO Daniela Merighetti tradisce un po’ di delusione, ma accetta la decisione: deve fare ritorno a casa, troppo pericoloso rischiare dopo aver subito un taglio piuttosto profondo e con un’anca decisamente dolorante. Medici e tecnici tutti d’accordo: si pensa già alle gare veloci di Val d’Isere, fra due settimane. «E’ giusto così, ma mi dispiace. Forse si poteva aspettare ancora un po’, magari si apriva uno spiraglio per il superG. Sono delusa, anche se a Copper Mountain non ero certo tra le più veloci, in allenamento. Ma c’erano le prove di Lake Louise e poi la gara è un’altra storia. Avevo grande voglia di iniziare. Zoppico un po’ e in caso di ulteriore scivolata, per esempio, avrei messo a rischio la ferita, quindi la decisione presa è assolutamente corretta. Guardiamo avanti, alle gare in Francia fra due settimane. Le mie compagne? Possono fare bene, tutte. Schnarf e Stuffer sono in forma, si è visto già a Copper, l’importante è che siano super decise in gara. Elena Fanchini gareggia sulla ‘sua’ pista a Lake Louise, Nadia è capace di qualsiasi cosa sulla neve».

 

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...