Basta gare per i tre portacolori dell'Esercito

Fine delle trasmissioni per altri tre. Hanno detto basta infatti Thierry Marguerettaz, Alessandro Brean e Michele Landini. Sono tre portacolori dell’Esercito, il secondo anche ex-azzurro, tre atleti che si sono distinti nei circuiti FIS e anche con delle presenze significative in Coppa Europa.

LA PAROLA AI RAGAZZI – E ora? Ecco Thierry, valdostano di Pollein, classe ’90: «Non c’è più spazio con il gruppo sportivo, ma rimarrò in Esercito. Per l’inverno intanto dovremmo avere in programma a La Thuile i corsi per insegnare a sciare ai colleghi dell’Esercito. E poi, probabilmente, ci sarà una possibilità anche nel breve periodo di fare l’allenatore. Ecco, questo aspetto, questo ruolo, non mi dispiacerebbe proprio». Ed ecco anche Alessandro, valdostano di Chatillon, classe ’91: «Basta gara, ora vedrò dal punto di vista sportivo di dedicarmi a gare di freeride. E poi c’è la passione per la bici, specialità ‘downhill’ naturalmente. E quindi i corsi con l’Esercito, sono orgoglioso di rimanere qua». Ed ecco infine Michele, toscano dell’Abetone, classe ’90 : «Non farò più parte del gruppo sportivo come atleta, ma l’obiettivo comunque è fare ancora qualche gara, oltre ovviamente alla nuova vita con l’Esercito, di cui vado sicuramente fiero». E allora in bocca al lupo ragazzi per le vostre nuove avventure!