©Andrea Salini

L’Austria si prepara già per la prossima stagione. Sul sito della ÖSV si spiega come la federazione austriaca abbia recepito le direttive del Governo per la ripresa degli allenamenti negli sport professionistici e che per garantire la salute dei membri del team (che complessivamente sono 450 atleti e 250 allenatori) il presidente dell’ÖSV Peter Schröcksnadel abbia previsto più di 1500 test, in collaborazione con l’Università di Innsbruck, per consentire un rientro responsabile delle squadre. Ma cosa accadrebbe nel dettaglio: se il Ministero dello sport austriaco darà l’ok, già a maggio le squadre potrebbe tornare ad allenarsi, anche sulla neve. Come? Piccoli gruppi per almeno otto giorni, con tante restrizioni sia per il vitto che per l’alloggio, e con tanto di test prima dell’arrivo e della partenza.