La FIS dice sì a La Thuile. La località valdostana sede di recuperi della Coppa del Mondo

In caso di annullamento gare, la Franco Berthod dovrà essere pronta per recuperare prove del settore maschile e femminile

0
Un tratto della Franco Berthod di La Thuile
Un tratto della Franco Berthod di La Thuile

Non era mai accaduto negli sport invernali. La Thuile entra nei calendari FIS come località di recupero per eventuali gare di Coppa del Mondo che dovessero saltare durante la stagione. La località valdostana, dopo la notizia uscita dal congresso di Portorose sul mancato inserimento nei calendar proposal, ha portato avanti una nuova linea insieme alla FISI. E oggi, al congresso FIS di Zurigo, è arrivata l’approvazione all’unanimità: La Thuile diventa località di recupero per le gare maschile e femminile di Coppa del Mondo che non si disputeranno , già a partire da questa stagione agonistica.

DANTE BERTHOD – «Siamo molto contenti di questa decisione – dice il consigliere federale -. Non è stato facile, ma la federazione internazionale ha riconosciuto il nostro lavoro e impegno del 2016. Ora sotto per essere pronti, auguriamo a tutte le località di avere neve e speriamo di averne in abbondanza noi qualora sia necessario recuperare gare».

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.