©Agence Zoom

Come sarà la prossima Coppa del Mondo? «È la domanda che mi fanno in tanti». Markus Waldner, Chief Race Director della Coppa del Mondo maschile ovviamente non si sbilancia. «In questo periodo abbiamo organizzato tante riunioni in video conferenza per elaborare una strategia per la prossima stagione, tante soluzioni che presenteremo al prossimo consiglio, previsto già la settimana prossima: è chiaro che prima di divulgarle dobbiamo discuterne all’interno. Di sicuro la Coppa del Mondo si dovrà fare, altrimenti crolla il sistema, con gravissime ripercussioni su tutte le federazioni». Dunque si prospetta una stagione di Coppa diversa, con un piano B (e forse anche un C…) sul prossimo calendario. «Gli scenari sono tanti – ancora Waldner – e le soluzioni possibili anche, pensando anche un regolamento ad hoc per questa emergenza. Ci sono tantissimi aspetti, dai protocolli alle responsabilità, sino ai test che variano da stato a stato e che per forza di cosa dovremo uniformare. Nei prossimi mesi partono o ripartono altri sport, adesso il calcio in Germania, poi ci sarà anche la Formula 1 o il ciclismo: dovremo valutare bene cosa accade, c’è sempre da imparare qualcosa che possa servire al nostro movimento».