Kitzbuehel: gareggia Innerhofer, Deville assente a causa di uno stiramento del collaterale

Una bella notizia in vista del fine settimana di Kitzbuehel e una meno: Christof Innerhofer ci sarà, Cristian Deville no. Il due volte medagliato a Sochi, caduto a Wengen sabato, aveva avvertito un dolore al perone. Si era temuto il peggio, ma poi accertamenti eseguiti fra Svizzera e Italia non hanno riscontrato problemi particolari e così, in accordo con staff tecnico e la commissione medica, sarò presente in Tirolo a lottare sulla mitica Streif. Vedrà poi a Kitz quante e quali prove cronometrate svolgerà per non affaticare comunque l’arto stressato.

Luca Casali e Cristian Deville a Wengen ©Gabriele Pezzaglia

DEVILLE SI FERMA – Non sarà della partita invece Cristian Deville fra le porte strette dello slalom. L’inforcata di ieri a Wengen è stata fatale per il fassano: stiramento del legamento collaterale del ginocchio destro e interessamento del crociato. I tempi tuttavia non sono ancora certi in merito allo stop.

Altre news

Mont Tremblant: comanda Vlhova, Bassino e Brignone sbagliano, sono quarta e sesta con grandi distacchi

C'è Petra Vlhova al comando del secondo gigante di Mont Tremblant, dove la pista non è tra le più difficile ma ricca di dossi che in più di una occasione hanno causato problemi. E con il disegno di oggi,...

In crisi il calendario di Coppa del Mondo maschile: cancellato anche il superG di Beaver Creek

Pazzesco, bestiale. Ma alla fine ci sta. L'uomo non può nulla davanti alle condizioni avverse del meteo, davanti alla natura insomma. Vento, nebbia, neve: niente da fare a Soelden per il gigante, a Cervinia/Zermatt per le due discese e...

Federica Brignone: «Il gigante è la mia prima specialità, vincere in Canada mi mancava»

La prima vittoria in Coppa del Mondo, proprio in gigante, nel lontano 2015 a Sölden. Ogni anno almeno un successo, sino a quello di Mont Tremblant, ancora in gigante: sono ventidue. Che dire ancora di Federica Brignone, della sua...

Capolavoro Brignone. E tanta Italia nel gigante di Tremblant

Spettacolo Brignone. Partiva da leader, ma aveva pressione a mille. Perché Petra Vlhova e Mikaela Shiffrin avevano disputato una seconda run da paura, con il primo e il secondo tempo di manche. La valdostana era al cancelletto di partenza...