Matteo Marsaglia

Domani scatta la stagione di Coppa del Mondo 2020-2021 degli uomini jet. A causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid-19 sono da tempo state cancellate le tappe nordamericane. In Val d’Isere, tappa confermata solo pochi giorni fa a causa della penuria di neve, adesso si ha il problema opposto. In Francia superG domani e domenica la discesa. Programma invertito causa meteo, dal momento che la O.K. avrebbe ospitato domani la libera. Danno neve copiosa già da questa notte, staremo a vedere. In casa Italia occhi puntati sul rientro di Dominik Paris. Il gigante della Val d’Ultimo nelle prove ha tirato il freno, capiremo in questo fine settimana la sua reale condizione. E poi c’è quel Christof Innerhofer che quest’inverno dovrebbe aver messo alle spalle i problemi legati all’infortunio di due stagioni fa. L’Italia, dopo l’addio alle gare di Peter Fill, possiede nei due alfieri altoatesini due fondamentali pedine. Non c’è nemmeno Mattia Casse, ko a Cervinia e operato recentemente.

CLASSIFICA SECONDA PROVA

Intanto sulle nevi transalpine di Val d’Isere oggi è andata in scena la seconda prova. Il miglior tempo è stato staccato dall’austriaco Vincent Kriechmayr. Il norvegese Aleksander Aamodt Kilde, ieri il più veloce, chiude a 66 centesimi. Brilla Matteo Marsaglia. Il ‘romano di San Sicario’, termina a 82 centesimi di distacco dalla testa della classifica. E’ vero, è sempre una prova, ma Marsaglia sta finalmente attraversando un buon momento di forma. Il secondo italiano in classifica è Christof Innerhofer, 40° a 2.82, appena davanti a Dominik Paris (stesso tempo di Beat Feuz) a 2.91. A 3.39 Davide Cazzaniga, Alexander Prast a 3.41. A oltre quattro secondo oggi Guglielmo Bosca, fresco del podio di Zinal nel superG di Coppa Europa, Emanuele Buzzi e Riccardo Tonetti. Ci dice Marsaglia dopo il bel risultato della prova odierna: «Finalmente i problemi alla schiena che mi hanno frenato in estate e in autunno sono alle spalle. In prova mi sono trovato a mio agio, le sensazioni sono sempre migliori. Sono più in condizione in discesa, meno in superG dove fra l’altro parto più indietro. Ho fiducia per questo week-end, speriamo solo che le nevicate che dovrebbero abbattersi ancora qua non complichino i piani degli organizzatori». Domani superG. Non gareggia Cazzaniga, mentre in discesa non sarà della partita Tonetti.

START LIST SUPERG