Implacabilmente Vonn. E sono 68 le vittorie in Coppa

A Lake Louise in discesa domina l’americana. Ottava Nadia Fanchini

Avevate dubbi? Noi no. Ma lei ha voluto regalarci comunque qualche brivido, spigolando paurosamente in uno dei tratti più veloci della pista, circa a metà tracciato. Si è imposta lo stesso perché è la più forte, forse anche di sempre. Sicuramente la più vincente, questo dicono i numeri. Punto. Lindsey Vonn li riscrive e si prende ancora una volta la discesa di Lake Louise: sulla ‘men’s olympic/east summit’ fanno 16 vittorie, di cui 13 in discesa, per 23 podi totali. In Coppa del Mondo, 68 successi (34 in discesa, -2 dalla Proell) e 114 podi. Stenmark è a -18. Ancora un po’ lontano, ma certo non irraggiungibile. Anche perché non sarà facile trovare un’avversaria in discesa in stagione a questa straordinaria americana del Minnesota, di stanza a Vail in Colorado.

SEMPRE LEI – Scesa con pettorale 21, su una pista diversa rispetto a quella degli ultimi anni, quindi più mossa, e soprattutto spazzata dal vento forte nel tratto centrale, più ripido e difficile, Lindsey è stata al solito velocissima in alto, ha attaccato con decisione i tratti più difficili, dal salto del ‘coaches’ corner’ fino al muro ‘fall away’, spigolando giusto in mezzo, ma riprendendosi subito e chiudendo poi con la consueta irraggiungibile scorrevolezza sul falsopiano terminale. Morale: 1’50’’50, imbattibile. Storia riscritta ancora, ma è tutt’altro che finita.

AVVERSARIE – Eppure l’Austria ci ha provato in tutti i mondi, confermandosi dopo le ottime prove e soprattutto facendolo con atlete giovani: Cornelia Huetter, classe 1992, è stata perfetta per le sue possibilità, decisa, tecnica, veloce in alto e in basso, e si è presa il secondo posto, secondo podio della carriera in Coppa, ma migliore del precedente come posizione, sempre in discesa, a 0’’58. Primo podio, invece, per Ramona Siebenhofer, ex gigantista predestinata, in realtà oggi ottima velocista, capace di superarsi nel tratto centrale, più tecnico. Terzo posto a 1”07. Quarta Bailet, al miglior risultato nettamente della carriera in discesa, quinta Stacey Cook, in sesta posizione ex aequo una coppia di svizzere che farà soffrire Lindsey Vonn in superG domenica, ovvero Fabienne Suter e Lara G ut, ottava la prima delle azzurre, Nadia Fanchini a 1’’59. Decisamente brava per quanto aveva fatto vedere nelle ultime esibizioni a Lake Louise, dando anche la sensazione di essere molto veloce nei tratti di pura scorrevolezza. Un’ottima iniezione di fiducia per la discesa di domani e il superG di domenica, ma soprattutto per l’intera stagione nella velocità. Complimenti. Così come Verena Stuffer, nona, al terzo top 10 nella specialità, secondo miglior risultato in assoluto dopo l’ottavo posto di Skt. Moritz 2008. Decima Stephanie Venier: anche per lei ovviamente ‘best’ in Coppa del Mondo. Undicesima Rebensburg, poco brillante, male Weirather, solo 18esima.

ITALIA – Con sei atlete al via e considerata l’assenza di Daniela Merighetti, la prova delle azzurre può essere ritenuta più che discreta anche se per merito soprattutto di tre atlete, due già citate. Detto di Nadia Fanchini e Stuffer, appunto, ecco poi il 15esimo posto di Elena Fanchini, da cui invece ci si aspettava molto di più, e il 17esimo di Johanna Schnarf. Molto brava, dati i precedenti, Elena Curtoni, soprattutto su questa pista, 23esima, al quinto risultato a punti in Coppa del Mondo in discesa: se è questa per tutta la stagione, può farci sognare almeno in superG. Male, infine, 36esima, Marsaglia.

COPPA DEL MONDO – In classifica generale guida sempre Mikaela Shiffrin, che domenica esordirà in superG, con 180 punti; Lara Gut con il sesto posto di oggi guadagna 40 punti salendo al terzo posto a quota 190, scavalcando Federica Brignone che resta quarta a 160. Seconda Hansdotter a 195. Domani si replica, sempre in discesa, sempre alle 20.45, sempre con Vonn stra-favorita. Chi può batterla su questa pista?

Fresh snow being pushed off the Lake Louise Alpine Ski World Cup DH course before racers’ inspection: race scheduled to start at 12:45 local! #fisalpine speed season is on: what’s your top 3 of the day? Posted by FIS Alpine World Cup Tour on Venerdì 4 dicembre 2015

Altre news

Sopralluogo della Fis a Sestriere

Sopralluogo estivo della Fis a Sestriere. Sono state due giornate di lavoro intense: sono stati esaminati nel dettaglio i vari aspetti organizzativi per arrivare preparati alle giornate di gare. Mancano poco più di cinque mesi all’appuntamento con la Coppa...

Val Gardena: via alla vendita dei biglietti

Via alla vendita dei biglietti per le gare di Coppa del Mondo della Val Gardena, che tornano come da tradizione a metà dicembre. Appuntamento per venerdì 16 e sabato 17 con superG e discesa del circuito maschile. Gli appassionati di...

Elezioni: il 23 luglio tocca a Liguria, Trentino e Alto Adige. Il 30 rinnovo per l’Asiva

Il quadriennio olimpico è finito, ma a differenza del passato cambiano le tempistiche per il rinnovo delle cariche. Le elezioni Fisi si svolgeranno in autunno, prima è tempo di tornata elettorale per comitati provinciali e regionali.  I primi ad andare...

Ambra Pomarè: «La nazionale, un sogno inaspettato»

Fra i nuovi innesti nella formazione azzurra giovanile guidata da Massimiliano Toniut e Gianluca Grigoletto c'è Ambra Pomarè. La 2004 di Cortina d'Ampezzo ha portato a termine una stagione davvero positiva. La veneta infatti si è aggiudicata il Gran Premio Italia...