Il ritorno della Bax: terza nel gigante di Hector

Incontenibile Sara Hector che sulla pista francese di Courchevel centra la sua seconda vittoria in carriera. Pur con qualche errore e un’azione non pulitissima, la sciatrice svedese si è messa tutte alle spalle, anche una Mikaela Shiffrin che ancora una volta ha condotto due manche eccezionali, senza mai dare l’impressione di rischiare. Per Hector, si diceva, vittoria numero 2 della carriera, arrivata a distanza di sette anni dalla prima. Kuehtai in Tirol 2014, Courchevel 2021. Ha rifilato 35/100 all’americana Mikaela Shiffrin che torna ad allungare in classifica generale nei confronti di Sofia Goggia, oggi a secco di punti. 

Marta Bassino ©Agence Zoom

Giornata importantissima per Marta Bassino che ritrova il podio e quella fiducia che iniziava a scarseggiare, dopo l’uscita di ieri e quella di Soelden. Serviva eccome una risposta, ancora meglio se questa fa rima con podio. Bassino, quarta al termine della prima manche, è riuscita a scavalcare la francese Tessa Worley che nella seconda discesa ha pasticciato un po’ troppo, passando dal secondo posto parziale al quarto finale, a 68/100 dalla vetta. Quinta posizione per la slovacca Petra Vlhova e sesta per la polacca Marina Gasienica-Daniel che si conferma ormai tra le migliori gigantiste chiudendo per due volte sesta. 

BRIGNONE OUT – Dopo le soddisfazioni del passato, quest’anno la pista di Courchevel resta indigesta alla valdostana Federica Brignone. Settima il primo giorno, out oggi, dopo un grave errore sul muro che l’ha portata a tentare un recupero giocandosi il tutto e per tutto. Troppa inclinazione e scivolata fuori.  

Federica Brignone ©Agence Zoom

LE ALTRE AZZURRE – Nessun’altra azzurra è riuscita a qualificarsi per la seconda manche. Fuori Sofia Goggia ed Elena Curtoni, ieri entrambe dentro le trenta, le altre inseguono. Trentaseiesimo tempo per Roberta Melesi, 42° per la giovane Ilaria Ghisalberti, 47a Vivien Insam. Fuori invece Karoline Pichler. 

LA PROSSIMA TAPPA – Subito dopo la brevissima pausa natalizia, la Coppa del Mondo femminile passerà dal tradizionale appuntamento di Lienz. Il 28 e il 29 dicembre spazio al gigante e allo slalom. La velocità tornerà invece a Zauchensee, a metà gennaio. 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE