I vikinghi norvegesi conquistano la Saslong!

Gardena Live – Tripletta Svindal, Jansrud, Kilde. Ottavo Paris

Aksel Lund Svindal, come volevasi dimostrare. E poi tanta Norvegia, solo Norvegia. Un superG velocissimo, con semi curve. Non tecnico sicuramente, un superG più adatto ai velocisti puri che a quelli tecnici. Il fuoriclasse norvegese sfrutta al massimo la tracciatura del tecnico altoatesino Franz Gamper e sbanca la Saslong.

DOMINIO NORVEGESE – E sono quattro i trionfi in questo inverno 2016 per Svindal il vikingo, che anticipa due compagni di squadra. Secondo a 34 centesimi Kjetil Jansrud, che è stato davanti a Svindal per metà gara, terzo a 44 Aleksander Aamodt Kilde. Fantastici, superbi, semplicemente imprendibili oggi in questo superG velocissimo e dove riescono a sciare con morbidezza e allo stesso tempo con efficacia. Perde di un decimo il podio l’austriaco Matthias Mayer quarto. Quindi quinto lo statunitense Andrew Weibrecht e sesto il francese Adrien Theaux. Poi settimo l’austriaco Georg Streitberger.

POCA ITALIA, SOLO PARIS NEI TOP TEN: OTTAVO – Il migliore italiano è Dominik Paris: chiude ottavo a 1.25 da Svindal con il medesimo tempo dell’austriaco Patrick Schweiger. Un passo in avanti per lo slittone della Val d’Ultimo che punterà tutto, a questo punto, sulla discesa di domenica. Fuori dai top 15 gli altri azzurri. Christof Innerhofer aveva pennellato la prima parte ma poi ha chiuso solo ventunesimo. Poi ventitreesimo Peter Fill, che ha pasticciato sul muro di Socher, venticinquesimo Matteo Marsaglia, ventiseiesimo Mattia Casse, quarantaduesimo Werner Heel, cinquantatreesimo Emanuele Buzzi, out Luca De Aliprandini.

 

Alcuni scatti del superG maschile in Val Gardena. Svindal, Jansrud, Kilde sul podio! (Photo Andrea Chiericato) Posted by Race Ski Magazine on Venerdì 18 dicembre 2015

Altre news

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...

Le Traiettorie Liquide di Federica Brignone al Lagazuoi EXPO Dolomiti

Dal livello del mare a quota 2.732 metri, attraversando mari, laghi, fiumi e ghiacciai: le Traiettorie Liquide di Federica Brignone, partite dalle acque di Lipari nel 2017, sono arrivate tra le vette del Lagazuoi EXPO Dolomiti, il polo espositivo...