Giochi Olimpici a rischio per Jansrud

C’è un Aleksander Aamodt Kilde che vince e convince e c’è un Kjetil Jansrud che attende con ansia la diagnosi. Non arrivano notizie positive per il 36enne norvegese caduta in modo bruttale nel superG di Beaver Creek. Alcuni media internazionali parlano già di stagione finita, ieri anche la Federazione norvegese ha diramato una nota in cui specifica che «dopo essersi congratulato con Kilde, Kjetil è stato trasportato all’ospedale locale per un primo controllo. Finora è stato diagnosticato un danno al legamento crociato. Lunedì Kjetil tornerà a casa per ulteriori accertamenti».

Suona malissimo questa frase per il grande Jansrud che da tempo ha annunciato il ritiro al termine di questa stagione. È stato scelto come portabandiera della Norvegia ai Giochi Olimpici di Pechino, che a questo punto sembrano essere sempre più lontani e a forte rischio. Sarebbe un duro colpo per il norvegese, che potrebbe chiudere qui la sua carriera.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE