Magoni: «Sabato servirà soprattutto tanta grinta in pista».

Le dieci ragazze azzurre che sabato esordiranno nella Coppa del Mondo 2014-2015 con il classico gigante sul Rettenbach si stanno allenando a Hintertux, sempre in Austria, per la rifinitura finale e domani, mercoledì 22 ottobre, si trasferiranno a Soelden. Stanno bene e il lavoro procede nella giusta direzione, come ci spiega proprio il responsabile Livio Magoni

OBIETTIVO – «Bellissime condizioni, lastra di ghiaccio in terra, abbiamo simulato ancora due gare di due manche, anche con Tina Maze – dice il tecnico bergamasco -. Intensita’ e concentrazione ottime, stiamo provando tanto le ricognizioni, le partenze, le posizioni dello staff e i movimenti in partenza. La tecnica non la guardo mai vicino alle gare, perché voglio solo che le ragazze vadano più forte che possono, poi analizziamo il tutto al pomeriggio,  controlliamo video e slowmotion a sci fermi, rende di più. In pista, silenzio e lavoro. Siamo messi bene, ma speriamo che poi sabato le ragazze attacchino, perché a Soelden c’e’ bisogno di grinta».