L'incontro ad Aosta tra i vertici Fisi e quelli della Regione

Il Presidente Flavio Roda ha incontrato ad Aosta il Presidente della Regione Erik Lavevaz, il Vice presidente della Regione e Assessore allo Sviluppo economico, Formazione e Lavoro Luigi Bertschy e l’Assessore ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio Jean-Pierre Guichardaz. Presenti il Consigliere federale FISI Dante Berthod e il Presidente del Comitato ASIVA Marco Mosso che si sono detti entrambi molto soddisfatti dell’«incontro positivo e proficuo».

Tra i principali temi affrontati nel corso della riunione, svoltasi a palazzo regionale, ha figurato quello della programmazione dei grandi eventi sportivi invernali che la Valle d’Aosta potrebbe ospitare nei prossimi anni: dallo sci alpino, allo snowboard, allo sci nordico. Dando continuità alla Coppa del Mondo femminile a La Thuile, all’appuntamento di snowboardcross a Cervinia e cercando di coinvolgere le altre principali località valdostane. Al centro dell’attenzione il progetto di Coppa del Mondo Cervinia-Zermatt su cui la Regione è al lavoro in stretta collaborazione con la federazione. Oltre alla vocazione della Valle d’Aosta per gli appuntamenti internazionali, i rappresentanti della Regione hanno anche sottolineato la disponibilità di una pluralità di impianti e strutture di altissimo livello tecnico, anche nei comprensori più piccoli, che possono essere messi a disposizione della atleti agonisti.

Infine, in vista dell’avvio della prossima stagione turistica invernale, che in Valle d’Aosta inizierà già il prossimo 16 ottobre con l’apertura degli impianti di Breuil-Cervinia, i rappresentanti del Giunta regionale della Valle d’Aosta e i vertici FISI hanno definito una linea comune per chiedere al governo nazionale regole chiare e certe per una ripartenza dello sci in serenità e sicurezza. Nel corso della giornata Roda ha fatto anche visita alla nuova sede del Comitato ASIVA, trasferitosi circa un anno fa.