Finisce l’avventura di Theolier: gli ori olimpici di Razzoli e Myhrer e le medaglie iridate di Moelgg

E termina l’avventura di Jacques Theolier, il tecnico francese di Modane responsabile della squadra azzurra di slalom. «Dopo questo triennio con l’Italia ho deciso di smettere. Peccato per la medaglia olimpica mancata in Cina, tuttavia eravamo competitivi e durante la stagione abbiamo fatto delle buone cose. Lascio uno slalom in salute. E’ finito un ciclo ed inoltre in questi anni di pandemia ho perso un po’ il gusto del divertimento. Ho sempre detto di lasciare quando non mi divertivo più e allora è arrivato questo momento, a maggior ragione oggi che ho quasi 62 anni. La finale di Meribel Courchevel sarà la mia ultima gara da allenatore in Coppa del Mondo».

Theolier dopo l’esperienza con la Francia, ha allenato per un quinquennio l’Italia delle porte strette. Podi e vittorie e tre medaglie. Alla Olimpiadi di Vancouver 2010 l’oro con Giuliano Razzoli in slalom, poi con Manfred Moelgg il bronzo in slalom a Garmisch 2011 e in gigante a Schladming 2013. Dopo l’esperienza con la Fisi un anno di stop, una stagione con la Svizzera B e poi un biennio con la Svezia dove fra le parecchie vittorie una in particolare: l’oro in slalom in Corea nel 2018 di Andre Myhrer. «Dopo l’esperienza scandinava, sono tornato un anno a casa a fare il maestro di sci. Stavo bene a dire la verità, ma i ripetuti contatti dei ragazzi italiani mi hanno fatto cambiare idea. Prima Manni, poi Sabo e infine Razzo. Ho deciso allora di tornare ancora fino a Pechino». Con l’addio da responsabile  Theolier e quello del capitano Manfred Moelgg, finisce davvero un ciclo per il mitico team dello slalom azzurro…

Altre news

Scivolata in allenamento per Sofia Goggia, ma la situazione è sotto controllo

Qualche attimo di apprensione, ma la situazione è presto rientrata nella normalità. Sofia Goggia stava preparando i Mondiali con un secondo allenamento a Passo San Pellegrino, training interrotto da una caduta: «Si è trattato di una scivolata, in realtà...

Coppa Europa, all’austriaco Traninger il secondo superG di Orcières

La settimana veloce di Coppa Europa maschile ad Orcières si completa con un secondo superG. Giornata di sole sulle nevi francesi con una sfida giocata sul filo dei centesimi, con la top ten in mezzo secondo. Sigillo vincente dell’austriaco...

Limone, Haller domina lo slalom. Nel GPI Collomb anticipa Mondinelli e Bieler

Due giorni di Gran Premio Italia femminile a Limone Piemonte nell'evento organizzato da Equipe Limone e Ski College Limone. Nello slalom si impone con decisione Celina Haller: l'azzurra anticipa la compagna di squadra Emilia Mondinelli staccandola di 1.02. A...

Battisti sbanca Alleghe: suo il gigante e GPI Senior. Ancora Bertoldini nel GPI Junior

Ad Alleghe primo dei tre giorni di Gran Premio Italia. In programma un gigante Fis che ha visto il netto dominio di Alberto Battisti. Il senior dell'Esercito conquista anche la tappa del Gran Premio Italia Senior. Distacchi importanti infligge l'altoatesino:...