Felix Neureuther con la renna Matti ©Christophe Pallot/Agence Zoom

Felix Neureuther, sciatore ma non solo. La vittoria a Levi conferma che il tedesco a trentatré anni resta un campione, anche se la sua vita non è solo più neve e lamine. Il successo finlandese lo ha dedicato alla figlia Matilda (con tanto di renna che ha battezzato Matti), avuta dalla biathleta Miriam Gössner, ma ormai gli impegni extra-sportivi del bavarese sono all’ordine del giorno, tanto che il suo hashtag sul suo profilo Instagram è #nosnownoshow: motocross, bici, ma anche pugilato e persino fondo, magari per far contenta la sua compagna. Pensando alla figlia in arrivo ad ottobre ha dato alla stampe un libro per bambini ambientato sulla neve, ‘Auf die Piste, fertig, los!’, firmato insieme all’amico calciatore Bastian Schweinsteiger e disegnato da Sabine Straub.

ECLETTICO, BRILLANTE, NEVE A 360° – Sulla neve, quella vera, oltre agli allenamenti e alla sua ski-academy, ci è andato anche per le riprese del film ‘Legs of Steel’ (legsofsteel.film), con sottotitolo ‘Same Difference’ dove l’obiettivo è quello di raccontare lo sci a 360° tra freeride, freestyle e sci alpino. I passi di Felix Neureuther prima di una gara come Schladming, mescolate alle discese in Alaska di Fabian Lentsch, Bene Mayr e Sven Kueenle e alle evoluzioni di Paddy Graham. Insomma per Felix Neureuther tante idee, tanti progetti, ma nessuna distrazione quando arriva al cancelletto di partenza.