E poi parlano tanto di sicurezza…

E poi parlano tanto di sicurezza. Ieri sera siamo stati ligi al dovere: abbiamo aspettato la fine la riunione dei capi squadra, abbiamo fatto richiesta a Hujara per avere l’ok per entrare in pista per la ricognizione: "Ma solo per quella, tassativo". Poi abbiamo firmato per avere il fatidico bollino azzurro. Stamattina apertura della pista alla 9 e mezza: alle 9.35 eravamo in cima alla Ciampinoi. Un breve passaggio su un tapis-roulant ed eccoci a bordo pista. Le reti sono aperte per entrare sulla Saslong: nessuno ci controlla, entriamo. Anche in pista passa qualche addetto della Fis (in quel momento la Saslong è sotto la ‘giurisdizione’ della Fis, non più del comitato organizzatore..), ma nessuno ci chiede chi siamo o se abbiamo il pass per stare lì. I fotografi si muovono con le loro pettorine (che noi ovviamente non abbiamo), noi continuiamo a sciare indisturbati. Potevamo fermarci a vedere la gara in qualsiasi posto, alla fine abbiamo deciso di rispettare l’ordine di Hujara e siamo scesi sino al parterre. Ma  a quell’ora chiunque poteva entrare e fermarsi a vedere la gara dentro la pista…

Altre news

Sestriere non dorme per allestire il gigante: lavoro incessante per garantire il grande spettacolo

Tanta neve lungo la strada, tanta neve al colle, ma nel primo pomeriggio è spuntato il sole a regalare una cartolina unica di Sestriere. L’inverno vero è arrivato, ma per gli uomini dell’organizzazione è partita la corsa contro il...

Gli azzurri pronti alle sfide del Critérium de la Première Neige

Il Critérium de la Première Neige a Val d’Isère, una classica sulla Face de Bellevarde. Si parte sabato con il gigante, domenica poi spazio allo slalom (9.30 e 12.30 gli orari delle due manche per entrambe le gare). Anche...

Michael Matt passa ad Augment

Si allarga il team Hirscher: Michael Matt ha deciso di lasciare Völkl (che aveva scelto a fine stagione dopo sette anni con Rossignol), per proseguire la stagione non con i Van Deer, ma con gli Augment (dove sono già...

Sestriere pronta per il gigante di Coppa del Mondo. Bassino pettorale 1, Brignone con il 4

La Giovanni Alberto Agnelli è tutta illuminata alle 5 del pomeriggio del venerdì, si continua a lavorare per preparare al meglio la pista in vista del gigante di sabato mattina. Nella notte e poi per tutta la mattina è...