Courchevel: Shiffrin detta legge nella prima manche; Brignone quarto tempo

Mikaela Shiffrin danza nella prima manche del gigante infrasettimanale di Courchevel e imprime un ritmo che solo lei sa tenere. Il cronometro non fa sconti e a metà gara la stella americana è nettamente avanti rispetto a tutte le altre avversarie. Sono 74/100 i centesimi di vantaggio nei confronti di una Michelle Gisin che è stata l’unica atleta a restare sotto il secondo di distacco. Terzo posto provvisorio per la svedese Sara Hector, a 1”03 dalla vetta. 

L’ITALIA – Anche oggi la squadra italiana è in lotta per il podio. Federica Brignone è in quarta posizione a 1”03 dalla Shiffrin e a tre centesimi soltanto dalla svedese. Una Brignone non così soddisfatta al traguardo, probabilmente per la linea allungata che ha tenuto nelle ultime tre porte, quelle che portavano sul traguardo. L’azzurra però c’è ed è pronta a giocarsi il podio. Quinto posto per la novervegese Mina Fuerst Holtmann e sesto per la slovacca Petra Vlhova. Sofia Goggia tra le maglie del gigante ha fatto certamente più fatica, ma è stata brava comunque a strappare il decimo tempo, a 1”75 dall’americana Mikaela Shiffrin. 

Federica Brignone ©Agence Zoom

OUT BASSINO – Altra giornata difficile per Marta Bassino che sta inseguendo il primo acuto di stagione. La cuneese è scivolata via ed è uscita di scena dopo il secondo intermedio, quando sciava tra la quarta e la sesta posizione. A quasi 4 secondi Elena Curtoni, reduce dal podio di domenica nel superG della Val d’Isère.

COVID-19 – Intanto continuano i casi di positività nel circuito femminile. Dopo quello di Lara Gut-Behrami, sono arrivati quelli di Alice Robinson e di Katharina Liensberger.

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE