La riunione di Napoli

Un tecnico per il coordinamento Interappenninico, una nuova figura che aiuterà i territori a crescere sia a livello agonistico, sia organizzativo. E’ questa la novità principale emersa dalla riunione fra il presidente FISI Flavio Roda e i rappresentanti dei Comitati Regionali del Centro e Sud Italia. All’incontro al Circolo del Tennis di Napoli hanno partecipato i responsabili dei Comitati Lazio-Sardegna, Umbro-Marchigiano, Ligure, Campano, Abruzzese, Appennino Emiliano, Calabro-Lucano, Molisano).

NUOVA FIGURA – Si tratterà di un tecnico alle dirette dipendenze della federazione nazionale che sarà affiancato in determinate occasioni dai tecnici nazionali e rappresenterà il trait d’union con gli allenatori dei comitati in questione e degli sci club.

QUANDO LA SCUOLA FA NEVE – Nel corso della riunione si è parlato anche del progetto “Quando la Neve fa scuola”, il quale adotterà la formula vincente già sperimentata in passato della parte formativa riguardante i docenti e quella educativa per gli alunni, un progetto che vede coinvolti il Ministero dello Sport e il Ministero dell’Istruzione.

INTERAP AL COMITATO LIGURE – Inoltre è stata condivisa la bozza di un regolamento interappenninico: verranno definite a breve le tappe del Criterium Interappenninico dello sci alpino (che vedrà l’inserimento dello skicross), organizzato nel prossimo febbraio dal Comitato Ligure.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.