Chi sara’ l’erede di Tina Maze? Brignone in rosso

Presentazione gigante Courchevel – Dieci azzurre, Bassino nel primo gruppo

Sono passati tre anni, sembra una vita. Cinque delle prime undici classificate nell’unico gigante di Coppa del Mondo donne disputato finora a Courchevel, il 16 dicembre 2012, non saranno in gara per motivi differenti domani, domenica 20 dicembre 2015, per il bis nella rinomata località della Savoia francese. Soprattutto saremo orfani di Maze, Zettel e Fenninger, rispettivamente prima, seconda e quarta tre anni fa. Gara dunque difficile da inquadrare a livello femminile, su un pendio non particolarmente ripido, ma ricco di insigne, e con un tifo stile ‘Zagabria’ al parterre. Un’atmosfera unica, giusto prima di Natale.

GARAVonn avrà grande voglia di riscatto dopo l’uscita in discesa, Brem è in forma smagliante, Brignone sta volando in allenamento e Worley, in crescita, è l’unica presente ad essere già salita sul podio da queste parti. Uscirà dalla suddetta rosa di nomi il podio? Probabile, ma non si può dimenticare l’atleta più in forma del weekend, Lara Gut, e le altre azzurre nel primo gruppo: Nadia Fanchini che ha saltato la discesa per concentrarsi sulle porte larghe, Marta Bassino per la prima volta tra le migliori quindici della start list, Manuela Moelgg e Irene Curtoni che tre anni fa fu settima e migliore delle azzurre.

PISTA – Si chiama Stade Emile Allais, non presenti grandi pendenze anche se si parte sul ripido, ma è mossa stile Lienz e mostra alcuni tratti iniziali in contropendenza. Sempre difficile da interpretare.

ITALIA – Dieci atlete azzurre al via, di cui ben cinque nel primo gruppo (le già citate) e otto nelle trenta con in più Elena Curtoni, Marsaglia e Goggia. Infine Pichler e Valentina Cillara Rossi, alla seconda gara in Coppa del Mondo dopo Maribor 2015 e in buona forma, mostrata in Coppa Europa. Nicole Agnelli in recupero dopo l’infortunio al ginocchio salta questo appuntamento.

TV – Prima manche ore 10.30, seconda ore 13.30. Diretta su RaiSport1 ed Eurosport1 con collegamenti 15′ prima del via in entrambe le occasioni.

 

Per la prima volta da quando sono in squadra, mi allenerò a casa… 2 giorni a Courmayeur prima di Courchevel. Se siete… Posted by Federica Brignone on Mercoledì 16 dicembre 2015

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...