Cancellato il secondo superG di Bormio e la tappa di Maribor

Niente da fare. Pur lavorando alacremente tutta la notte, bagnando e salando la pista, gli organizzatori alla fine hanno dovuto alzare bandiera bianca. La pioggia caduta nella serata di mercoledì e il vento caldo sopraggiunto intorno alle 5.30 del mattino hanno costretto gli uomini della FIS ad annullare il secondo superG (recupero di quello non disputato ad inizio dicembre a Lake Louise e che potrebbe essere recuperato a Wengen) perché non si potevano garantire le condizioni di sicurezza in pista. A spiegare la situazione ci ha pensato il direttore di gara Massimo Rinaldi. «La pioggia di ieri sera è stata parecchia, ma alle 23 abbiamo ribattuto la pista dal Ciuk fino al traguardo e questo ha reso il manto di nuovo perfetto. Alle 5 abbiamo effettuato la prima ispezione e la pista era in ottime condizioni, dalla partenza fino alla Carcentina era addirittura più ghiacciata di ieri. Improvvisamente si è alzato un vento caldo, dalle 5.15/5.30, che ha asciugato talmente tanto la neve e quindi il nuovo sale, gettato immediatamente sulla pista, non ha più reagito».

Già cancellata la tappa del circuito femminile a Maribor (dove era in calendario un gigante e uno slalom l’8 e 9 gennaio). Verrà recuperata a Kranjska Gora con lo stesso programma.

Altre news

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

Trentino, nello staff arrivano Menegalli e Ferrari

l settore sci alpino del Comitato Trentino della Fisi ha un nuovo staff tecnico per la stagione sportiva 2022/2023. Il riconfermatissimo direttore tecnico Matteo Guadagnini, con una rilevante esperienza internazionale, ha creato un nuovo gruppo di lavoro con allenatori...

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...