Bagarre nella prima manche del gigante di Lienz: comanda Rebensburg, ma Brignone è a 17 centesimi, Sofia Goggia a 19

Splende il sole a Lienz per la prima manche del gigante di Coppa del Mondo. E nel gigante la sfida per il vertice non manca: le prime dieci in 74 centesimi… Traccia ‘Doc’ Lorenzi: spazi ampi tra le porte, una discesa piuttosto veloce che tutto sommato regge molto bene.

Federica Brignone © Laurent Salino/Agence Zoom

BRAVE LE AZZURRE – Con pettorale 1 Mikaela Shiffrin poi quattro azzurre, con nel mezzo la francese Worley. La statunitense questa volta non resta nel leader corner, battuta per 5 centesimi da Viktoria Rebensburg. Ma anche le italiane le sono rimaste vicine: manche in crescendo di Federica Brignone al traguardo con un ritardo di 17 centesimi, sempre all’attacco Sofia Goggia a 19. Un po’ contratta all’inizio Marta Bassino, ma rimane comunque in gara a 52, meno fluida del solito Manuela Moelgg a 1.13.

Sofia Goggia © Laurent Salino/Agence Zoom

LOTTA SERRATA – Classifica corta con distacchi limitati, si diceva. Rebensburg-Shiffrin divise di un nulla, la slovena Robnik, pettorale 23, è terza a 12, segue la coppia azzurra Brignone-Goggia, sesta la Worley a 26, l’altra slovena Drev a 28, l’austriaca Brunner a 46, Marta Bassino resta nella top ten, decima la norvegese Mowinckel a 74, con Lara Gut a undicesima a 78. Petra Vlhova è la prima oltre il secondo, dodicesima a 1.06, davanti a Manu Moelgg.

GUARDA LA CLASSIFICA

Altre news

Ancora neve a San Pellegrino: salta anche il secondo superG

Ancora neve a Passo San Pellegrino. Questa mattina la Val di Fassa si è svegliata con una nuova fitta nevicata in corso e visibilità molto bassa. Condizioni decisamente peggiori rispetto a ieri, quando il cielo era a tratti sereno,...

Svelata To Tag, la mascotte dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025

To Tag è pronto a conquistare il cuore di tutto il mondo. A Torino è stata presentata la mascotte dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, nata dalla volontà di creare una connessione universale che vada al...

Inarrestabile Odermatt: 1001 punti di vantaggio a 10 gare dalla fine!

Henrik Kristoffersen ci ha provato, ha provato a mettere pressione a Marco Odermatt nella seconda manche del gigante di Palisades Tahoe, ma lo svizzero ha fatto il Marco Odermatt nel finale di gara, rifilando tre decimi nell'ultimo settore, per...

Odermatt appena davanti a Kristoffersen, poi ampi distacchi a Palisades Tahoe

Nuova trasferta oltreoceano per il settore maschile, che poco fa è sceso in pista per la prima manche del gigante di Palisades Tahoe. Negli Stati Uniti, altra strepitosa manche per l'elvetico Marco Odermatt, che chiude in 1'06"48 e di...