Campiglio Live – Le dichiarazioni di Razzoli, Thaler, Tonetti e Gross

Ecco le dichiarazioni degli azzurri subito dopo la prima manche dello slalom speciale di Madonna di Campiglio. Sul Canalone Miramonti sempre un grande spettacolo.

GIULIANO RAZZOLI
– «Ho sciato bene ma ho fatto due errori un po’ pesanti e mi hanno condizionato – dice Giuliano Razzoli in zona mista -, C’era da lottare e ho lottato, ora pensiamo alla seconda manche, cercheremo di sciare pulito. Non è mai facile essere lì al terzo e quarto posto, bisogna fare anche la seconda discesa, ma cercheremo di portare a casa il podio».

PATRICK THALER – «Ho fatto un errore, più grande che piccolo – dice Patrick Thaler -, sicuramente mi è costato un bel mezzo secondo, ormai è così, ho sbagliato non resta nient’altro che attaccare a tutta la seconda. La pista è molto bella, soprattutto su in cima, poi man mano che scendi è più mossa, spacca leggermente ed è da arrivare un pelo più da dietro. Kristoffersen ha una marcia in più, l’ho visto in partenza e spingeva dalla prima all’ultima porta, lui non ha sbagliato: bravissimo».

RICCARDO TONETTI – «Sì la pista era buona in cima, poi sotto, sul muro, segnava un po’ – dice Riccardo Tonetti -. Però noi lo sapevamo, eravamo preparati, gli allenatori ci avevano detto dove dovevamo stare più attenti, ho dovuto tenere le linee un po’ alte e chiaramente non puoi fare tanta velocità, ho sfruttato bene la parte finale, ma va bene così. La seconda provo a mettere una marcia in più per recuperare qualche posizione. E’ sempre bellissimo correre in casa, tanta gente, la notturna è sempre bella: è uno spettacolo per tutti».

STEFANO GROSS
– «Già in Val d’Isère abbiamo dimostrato che stiamo sciando con i migliori, oggi ho commesso ancora qualche piccolo errore – dice Stefano Gross -. Ora bisogna spingere e vedere se nella seconda la pista tiene. Dobbiamo avere il giusto atteggiamento, stiamo inseguendo il podio».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.