Course name Olympia ©Pez

Ecco il giorno del gigante maschile. Archiviata la delusione per il podio mancato da Federica Brignone, oggi tocca ai ragazzi. Fari puntati allora sulla Serra Arnada. Non sarà facile salire sul podio per il team di Alessandro Serra, non sarà semplice mettersi al collo una medaglia. Certo, sarebbe davvero incredibile dopo due anni senza la gioia del podio (l’ultimo quello di Eisath nel dicembre 2016 in Badia). Ma Capitan Futuro Serra lancia la battaglia: «Non sarà facile certo, soprattutto la vigilia non è stata delle migliori con Moelgg e De Aliprandini influenzati. Manfred aveva la febbre alta ancora ieri mattina, Luca stava già un pochino meglio e si è recato in palestra a pedalare un po’. Non ci diamo certo per vinti intendiamoci, vogliamo far bene». Così saranno regolarmente al via Luca De Aliprandini e Manfred Moelgg. Il primo avrà il numero 8, il secondo il 18. Poi al cancellato di partenza Riccardo Tonetti: quarto in combinata, si presenterà al cancellato di partenza con il 21. Quindi Simon Maurberger 35. 

Guarda la start list 

SOFFIA IL VENTO SULLA OLYMPIA – Questa mattina ad Åre soffia ancora il vento. Si lavora in pista per rendere il più dura possibile nonostante temperature in aumento e raffiche. Dovrebbe tuttavia calare nel pomeriggio il vento, speriamo…La partenza della prima manche è fissata per le ore 14.15, la seconda sessione alle 17.45. Appuntamento allora sulla Olympia (partenza 812 metri, arrivo 396). Gli orari della gara femminile insomma.

FORMAZIONI AZZURRE PER GLI SLALOM – Intanto ecco le formazioni per gli slalom: domani in quello femminile Chiara Costazza, Irene Curtoni e Lara Della Mea. Domenica a chiudere la rassegna iridata svedese invece Stefano Gross, Manfred Moelgg, Giuliano Razzoli e Alex Vinatzer