Daniel Yule ad Adelboden ©Agence Zoom

Anche la Svizzera si prepara a ripartire. Swiss-Ski ha presentato un protocollo di protezione per i suoi atleti all’Ufficio federale dello sport, approvato poi da quello di sanità pubblica: così da lunedì 11 maggio potranno ripartire gli allenamenti. Le restrizioni in questa prima fase sono parecchie e in parte le conosciamo: distanze, sanificazione, controlli delle condizioni fisiche… Gli allenamenti sono consentiti anche in gruppi per un massimo di cinque persone, con deroghe per gli sportivi professionisti. E saranno gli stessi capi-allenatori, i responsabili dell’applicazione e del controllo delle misure di sicurezza.
Ma potranno andare sulla neve? La delibera del Consiglio federale del 29 aprile al momento precisa che le stazioni sciistiche devono rimanere chiuse, ma lascia spazio ad una possibile apertura nella fase 3, prevista per l’8 giugno. Si potranno aprire, lo sapremo dopo la nuova decisione del Consiglio federale prevista il 27 maggio.