A Kitzbuehel Giorgio Rocca annuncia l'addio alle gare

"La mia carriera finisce qui"

Ci ha provato sino alla fine, poi ha detto basta. Giorgio Rocca a Kitzbuehel ha deciso di chiudere la carriera: «A Kitz ho fatto il primo podio in slalom (terzo nel 1999, ndr), a Kitz ho voluto annunciare il ritiro dell’attività agonistica. Il perché lo sapete: dopo la visita in Finlandia, il professor Sakari Orawa (lo stesso che aveva operato Fill, ndr) ha detto avrei dovuto farmi operare entro tre settimane per il pieno recupero. L’altra soluzione era quella di intensificare la fisioterapia per arrivare ai Giochi Olimpici, ma con l’incognita della mie condizioni fisiche. Avevo già deciso di chiudere la carriera a fine stagione, dopo Vancouver. Ma andare ai Giochi Olimpici solo per fare presenza non era la soluzione migliore. Così mi fermo adesso. E non mi faccio neppure operare». Quale futuro per Giorgio? Arriva la domanda di Claudio Ravetto, "prenderai il mio posto?" (non è un segreto che il nome di Giorgio circoli come possibile ct il prossimo anno), ma Giorgio non si sbilancia: «Intanto faccio il papà a tempo pieno. Poi non ho ancora deciso, mi piacerebbe rimanere in questo mondo, magari con i giovani. Chissà, anche con la Federazione».

Altre news

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...

Le Traiettorie Liquide di Federica Brignone al Lagazuoi EXPO Dolomiti

Dal livello del mare a quota 2.732 metri, attraversando mari, laghi, fiumi e ghiacciai: le Traiettorie Liquide di Federica Brignone, partite dalle acque di Lipari nel 2017, sono arrivate tra le vette del Lagazuoi EXPO Dolomiti, il polo espositivo...