Stoccata di Noel sulla Aloch, battuto un ottimo Gross. 12° Vaccari, 16° Gori

VAL DI FASSA LIVE – E’ appena terminata la ricognizione della seconda manche. Manfred Moelgg scruta la pista e sussurra: «Che pendio ragazzi la Aloch…davvero esigente». Ha ragione il senatore ladino che torna in gara dopo la brutta esperienza del Covid-19. Peccato che il marebbano sia tuttavia deragliato dal pendio fassano nella seconda frazione, ma ci dice l’eterno capitano: «Le sensazioni sono buone, c’è ancora qualche giorno prima degli slalom di Coppa del Mondo. Sono fiducioso e comunque carico».

Manfred Moelgg al cancelletto di partenza ©Pez

A proposito di senatori, chi invece recupera fino alla seconda piazza è l’atleta di casa Stefano Gross: Sabo da Poza stacca un bel secondo posto che significa che per i prossimi appuntamenti della massima serie può essere competitivo. Le sbavature della prima si trasformano in un’azione decisa e possente. Esulta a fine gara Sabo e arrivano i complimenti dello sciatore del secolo Alberto Tomba (nella foto insieme sotto), che si è goduto la seconda manche a fare il tifo per i nostri nel sole dello Ski Stadium. Sbanca invece la Aloch e si aggiudica il primo slalom di Coppa Europa a Poza/Pozza di Fassa il talento francese Clement Noel: tiene a bada Gross per 61 centesimi e scalda il motore per le gare di lunedì in Alta Badia e martedì a Madonna di Campiglio. Completa quindi il podio lo svizzero Luca Aerni che chiude a 83 centesimi dal giovanotto transalpino. Una curiosità: entrambi hanno skiman italiani, ovvero Dalmasso per Noel e Vierin con Aerni.

Il podio ©Mattia Rizzi

Quarto l’inglese Dave Ridyng, poi i norvegesi Sebastian Foss-Solevaag e Jonathan Nordbotten a dimostrazione di un parterre di partecipanti davvero strabiliante. Peccato per Federico Liberatore, altro atleta di casa al cancelletto di partenza: terzo dopo la prima manche, il ’95 della squadra A esce di scena successivamente ma il segnale è comunque importante per le prossime gare. Un altro ragazzo del team di Jacques Theolier che salta, ma nella prima, ed è Alex Vinatzer. Domani possono rifarsi.

CLASSIFICA SLALOM COPPA EUROPA FASSA

Corrado Barbera ©Pez

Hans Vaccari e Franesco Gori lottano nella mischia e rispondono presenti. Sono atleti di interesse nazionale e dall’autunno aggregati al gruppo Coppa Europa di Devid Salvadori: il tarvisiano è 12° (con il 34) a 2.01, il milanese (35) a 2.34. La Aloch fa una strage per quanto riguarda azzurrini e altri giovani atleti. Non perdona la pista ladina, anche se da dietro ci sono buone notizie. 51° dopo la prima manche e quindi 33° alla fine Corrado Barbera: segnali positivi e tanto morale e motivazione per il 2002 cuneese in forza al Comitato AOC tesserato con lo Ski College Limone. Poi arrivano gli abruzzesi Gianlorenzo Di Paolo e Goffredo Mammarella, il finanziere e il carabiniere rispettivamente 36° e 37°. Domani un altro slalom.

Alberto Tomba festeggia Stefano Gross ©Pez

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE