Shiffrin sfida Lindsey Vonn. A Lake Louise in superG

Mancuso all’AP: «Operazione inevitabile. Ma non mi ritiro, anzi»

In un’interessante intervista rilasciata all’agenzia americana Associated Press, Julia Mancuso, oro olimpico in gigante a Torino 2006, racconta un po’ di particolari sul suo infortunio all’anca e la conseguente operazione. L’americana dovrebbe rimettere gli sci nella prossima primavera. Intanto Mikaela Shiffrin è pronta per la velocità…

INEVITABILE – «Non avrei mai interrotto la mia carriera – le parole di Julia all’AP – se non mi fossi sentita come… una persona presa a calci quando già langue a terra! So che tutti pensavano: ‘Ok, adesso che ti sei infortunata ancora, ritirati!’. Ma non lo farò. Voglio darmi un’altra chance, la migliore». Mancuso ha fatto il possibile per evitare l’operazione, da diverse iniezioni passando per la rimozione di una cisti, ad aprile. Ha provato a testarsi in Cile sugli sci, ad agosto, ma il dolore all’anca era sempre più forte. A quel punto rimaneva un’unica soluzione, l’operazione. Che si è poi rivelata anche più complessa di quanto non avesse previsto il suo chirurgo: riparati alcuni danni alla cartilagine, ripuliti alcuni speroni ossei oltre a tutto il resto. «Sì, mi hanno riparato un po’ ovunque», ha aggiunto scherzando Julia.

RECUPERO – La 31enne americana era già stata sottoposta a operazione chirurgica all’anca nel 2006; ora dovrà camminare con le stampelle per otto settimane e l’obiettivo è rimettere gli sci in Primavera. I dottori le hanno fatto sapere che l’anca operata potrà tornare al massimo al 90% della sua funzionalità, non al 100%. Ma per Mancuso significa comunque «molto. Sono entusiasta dei prossimi Giochi Olimpici e anche di provare a ritornare al top dopo un’operazione come questa. E’ una sfida». L’ennesima che la campionessa di Squaw Valley (California) è pronta a raccogliere.

SHIFFRIN IN SUPERG – E sempre l’Associated Press riporta quanto avevamo già anticipato lo scorso 18 ottobre: Mikaela Shiffrin è pronta a esordire in Coppa del Mondo in superG, il prossimo 6 dicembre 2015 a Lake Louise.  Lindsey Vonn è avvertita….

Well that was fun! Thanks so everyone here Steadman Philippon Research Institute – Orthopaedic Research and Vail Valley Medical Center I sure felt like I was in good hands!!! Posted by Julia Mancuso on Mercoledì 11 novembre 2015

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...