Senales, donne e uomini sulla Gurschler barrata. Brignone, E.Curtoni, Della Mea, Galli, Paris? Ecco i nodi da sciogliere

Oggi si fa sul serio sul ghiacciaio della Val Senales. Sulla esigente pista Leo Gurschler training fra le porte larghe: entra nel vivo insomma la rifinitura in vista del primo atto di Coppa del Mondo di sabato e domenica a Soelden. Ieri i tecnici di uomini e donne hanno effettuato sulla Gurschler la barratura della pista, ossia la preparazione con l’acqua per rendere il pendio altoatesino ghiacciato e performante. Per quanto riguarda il settore maschile, oltre a Florian Eisath, Luca De Aliprandini, Manfred Moelgg, Roberto Nani, Riccardo Tonetti, Giovanni Borsotti, Simon Maurberger in pista anche Dominik Paris. Sarà lui probabilmente l’ottavo del contingente maschile.

Gli allenatori preparano la Gurschler

ESORDIO BERTANI IN CDM – Per quanto riguarda le donne, diversi i punti interrogativi. In netta ripresa ma ancora in dubbio Elena Curtoni: «Il dolore va e viene. Certo, sto meglio, le sensazioni sono sempre positive. Tuttavia voglio aspettare il pomeriggio o al massimo domani per decidere. A volte la caviglia nello scarpone fa ancora male…», ci fa sapere la valtellinese. E inoltre c’è Federica Brignone: sarà pronta per il primo atto? Sarà rischioso gareggiare? E poi il ballottaggio fra Jole Galli e Lara Della Mea. Sicure in Austria invece Sofia Goggia, Marta Bassino, Manuela Moelgg, Irene Curtoni, Laura Pirovano e Luisa Bertani all’esordio.

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...