Oggi il secondo slalom di Fjaetervaalen. Prosch: «Basta errori». I pettorali degli azzurri

Dopo la debacle azzurra fra le porte strette di ieri (bene solo Tommaso Sala decimo), gli azzurri ci riprovano questa mattina. Infatti in Svezia a Fjaetervaalen in programma il secondo slalom di Coppa Europa. Prima manche alle 10, seconda alle 13. Ecco l’allenatore responsabile del gruppo Coppa Europa Alexander Prosch: «Ieri una brutta gara, troppe uscite. Oggi esigo più concentrazione. Fra i diversi atleti usciti stava andando forte Liberatore. Peccato… Poi discreti solo Sala e Bacher. Oggi basta errori, ma ho fiducia nei ragazzi».

GLI AZZURRI. C’E’ ANCHE RAZZOLI – Ma ecco il numero dei pettorali dei 10 azzurri in gara fra le porte strette. Tommaso Sala 7, Fabian Bacher 14, Giordano Ronci 15, Federico Liberatore 22, Hannes Zingerle 39, Simon Maurberger 40, Giuliano Razzoli 41, Davide Da Villa 51, Alex Vinatzer 56 Francesco Gori 73.

Altre news

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...

Gianluca Rulfi: «Punto a una maggiore continuità»

Gianluca Rulfi è stato premiato (insieme a Sofia Goggia) nella sua Frabosa con la (seconda) Castagna d’oro; occasione dunque per fare con lui un bilancio sulla trasferta argentina e fare un po’ il punto sulla stagione alle porte. «Ad Ushuaia...