Maurberger, volo pauroso ma senza conseguenze. Domani slalom

Un volo pauroso, bestiale. Simon Maurberger, campione italiano Giovani in carica e vincitore in Coppa Europa a Folgaria, è caduto nel gigante dei Campionati del Mondo Juniores che si stanno disputando sulle nevi russe di Sochi/Rosa Khutor. Il forestale della Valle Aurina, punto di forza della ‘allegra brigata di Prosch’, era in testa dopo la prima manche. Appena dopo il secondo intermedio, mente accusava solo 4 centesimi di ritardo dallo svizzero Marco Odermatt che poi ha vinto, ha perso lo sci esterno, si è impuntato e ha fatto una capriola in avanti. Una caduta spettacolare: sci da buttare, via ma niente di rotto per l’azzurro. Peccato, era una medaglia certa.

DOMANI PORTE STRETTE – Domani sulle nevi già olimpiche russe, si chiude la rassegna iridata giovanile: sarà l’ultima occasione per conquistare una medaglia in una manifestazione «al momento sotto le aspettative», per dirla con il coach Alexander Prosch. Saranno cinque gli azzurri in cerca di gloria fra le porte strette di Rosa Khutor. Con Simon Maurberger, all’attacco anche Federico Liberatore, settimo in combinata e che oggi non ha corso in gigante per preparare al meglio lo slalom, Tommaso Sala, Davide Da Villa e Hans Vaccari.

Altre news

Parte la Coppa del Mondo, cosa c’è di nuovo a livello regolamentare?

Nuova stagione alla porte, qualcosa di nuovo a livello regolamentare? Dall’ultima riunione di Zurigo sono arrivate le conferme di quello che era già stato deciso in primavera. Poche novità in realtà, la sensazione è quella che sia un po’ un...

L’ernia del disco ferma Justin Murisier: operato

Non inizia nel migliore dei modi la stagione di Justin Murisier, costretto a fermarsi per in intervento chirurgico. A darne notizia sono stati in prima battuta i media elvetici, prima che lo stesso sciatore publicasse un post dal letto...

Respinto il ricorso in appello sulla candidabilità di Flavio Roda. Adesso si attende la decisione del Coni

Il ricorso in appello presentato da Alessandro Falez, Angelo Dalpez e Stefano Maldifassi in merito alla sentenza sulla candidatura di Flavio Roda è stato respinto dal tribunale federale, confermando dunque la candidabilità dell’attuale presidente. Adesso sarà il collegio di...

Gianluca Rulfi: «Punto a una maggiore continuità»

Gianluca Rulfi è stato premiato (insieme a Sofia Goggia) nella sua Frabosa con la (seconda) Castagna d’oro; occasione dunque per fare con lui un bilancio sulla trasferta argentina e fare un po’ il punto sulla stagione alle porte. «Ad Ushuaia...