Future Club, una prima giornata di confronto e divertimento per tutti

Confronto è la parola d’ordine di Race Future Club by Fisi. Confronto per tutti, per gli atleti, per gli allenatori, per gli stessi allenatori della Federazione, molti dei quali vivono poco questa realtà. E così le due giornate a Livigno sono tutt’altro che un semplice premio per i migliori 5 atleti di ogni categoria (Ragazzi e Allievi) d’Italia. Si sono subito trasformate in un vero e proprio confronto reciproco, a cui ha partecipato anche al presidente Fisi Flavio Roda, intervenuto nel pomeriggio con spunti, aneddoti del suo passato da tecnico e curiosità, per poi intrattenersi con gli allenatori dei club. 

Gigante e slalom, addestramento su archi di curva di vario genere. Un programma misto per i Ragazzi e Allievi, con metodi di lavoro ai quali i giovani forse non sono abituati. Sono bastati però un paio di giri per sciogliere quel briciolo di tensione iniziale e poi via con una discesa dietro l’altra.

Ecco le immagini della prima giornata.

Altre news

Se ne è andata Elena Fanchini

È morta Elena Fanchini, ex sciatrice che lottava contro un tumore, 37 anni. Era malata da tempo e Sofia Goggia le aveva dedicato la vittoria della discesa di Cortina d'Ampezzo. A gennaio del 2018 aveva annunciato che avrebbe lasciato lo...

Marta superGigante: «Una vittoria di peso, ho studiato la discesa di Vonn alle Finali 2015»

Isolde Kostner oro a Sestriere nel 1997, Marta Bassino oro a Méribel nel 2023. Ventisei anni dopo l’Italia torna sul gradino più alto del podio nel superG, una disciplina che la cuneese ha sempre fatto, ma che ultimamente le...

Kilde precede Innerhofer nella prima prova della discesa di Courchevel

Aleksander Aamodt Kilde ha realizzato il miglior tempo nella prima prova cronometrata della discesa maschile di Courchevel. Il norvegese ha impiegato 1’48”81 per affrontare l’Eclypse, affrontando a gran velocità i lunghi curvoni del “Mur du Son”. Christof Innerhofer è stato...

Il capolavoro di Marta – fotogallery

    Che spettacolo, che sciata, che capolavoro! Marta Bassino si prende uno strepitoso oro nel superG dei Campionati Mondiali di Courchevel-Méribel. Una sciata splendida, una prestazione che tiene a 11/100 una certa Mikaela Shiffrin.