Eyof, slalom d’oro di Raich. Bieler inforca e addio medaglia. Righi 17a. Colturi niente gigante

EYOF 2023 FVG LIVE – Maledetta inforcata. Nell’ultima lunga un’inforcata millimetrica, quasi invisibile, toglie una medaglia praticamente sicura alla nostra Tatum Bieler. La valdostana di Gressoney classe 2006 al termine della gara aveva recuperato tre posizioni e il cronometro assegnava la medaglia di bronzo. Ma purtroppo un’infilata nel finale ha tolto dal collo a Tatum una medaglia.

Bieler ©raceskimagazine.it

Interviene il tecnico azzurro Paolo Boldrini: «Peccato, Bieler si meritava il podio. Sciata efficace, carattere e atteggiamento, era da medaglia visto quello che aveva messo in campo. Purtroppo con i se e con i ma non si fa nulla, ma la cosa che resta è il suo livello espresso oggi. Le altre? Bene Ludovica Righi 17a con il quinto tempo di manche, lei che non è così amante particolarmente dello slalom. Peccato per l’uscita di Giorgia Collomb dopo una decina di porte, era al via con il 3. Sofia Amigoni si è infilata nelle 30 al 25° posto». Era una giornata in cui l’Italia poteva fare medaglia visto le potenzialità delle nostre ragazze, ma ricordiamo che mancano ancora il gigante domani e sabato il superG. Insomma, siamo solo all’inizio di questo Festival Olimpico della Gioventù Europea griffato Frluli Venezia Giulia. Staremo a vedere.

Righi ©raceskimagazine.it

CLASSIFICA SLALOM DONNE EYOF 

E a trionfare nello slalom sulla Di Prampero di Tarvisio è Leonie Raich. L’austriaca vince nettamente e stracca la tedesca Laila Illig di 89 centesimi e la svedese Moa Landstoem di 91 che sono rispettivamente medaglia d’argento e bronzo. «Un buon livello, soprattutto nelle prime due. Adesso voltiamo subito pagina e guardiamo al gigante di domani per riuscire a centrare il podio», chiosa Boldrini. La Germania va forte: 4a e 5a ecco Jana Fritz e Christina Leitner. Poi arriva la Francia con Jessica Murtagh e June Brand. 8a la svedese Malva Helm e 9a la norvegese Pia Silvester. A chiudere la top ten dello slalom femminile ecco la lussemburghese Gvyneth Ten Raa. A proposito del gigante di domani. No sarà della partita la 2006 Lara Colturi: la portacolori dell’Albania era in forse fino all’ultimo. I cambiamenti di calendario in Coppa del Mondo e proprio degli Eyof, hanno obbligato Lara e il suo staff a continuare il viaggio nella massima serie in direzione Repubblica Ceca.

Il podio ©Eyof 2023

Altre news

Meillard sfreccia nello slalom di Aspen. Podio per Strasser e Kristoffersen

Dopo i due secondi posti nei giganti dietro a Marco Odermatt, Loic Meillard riesce ad imporsi nello slalom di Aspen, Colorado, e vince per la prima volta fra i pali stretti. Il capofila della prima run, il francese Clement...

Noel comanda in prima nello slalom. 8° Sala

Dopo i giganti, ecco lo slalom sulle nevi del Colorado ad Aspen: il francese Clement Noel stacca di 27 centesimi lo svizzero Loic Meillard, reduce da due podi fra le porte larghe. Poi i distacchi aumentano: il 3° è...

Brignone vola nella nebbia di Kvitfjell: vittoria di coraggio nel superG. «Mi diverto e non voglio smettere»

Un capolavoro in mezzo alla nebbia, una prova di forza e di coraggio. Federica Brignone vince il secondo superG di Kvitfjell, una maratona durata oltre due ore e mezza, colpa della nebbia che per tutta la mattinata andava e...

Aspen, Odermatt imbattibile: 12 trionfi consecutivi in gigante. Davanti gli azzurri: 4° De Aliprandini, 5° Vinatzer

Senza parole. Marco Odermatt è semplicemente imbattibile in gigante. Di tutti colori ne combina lo svizzero sul ghiaccio del Colorado nella seconda run, ma vince sempre e comunque. E sono 12 i successi di fila in gigante. Ha fatto...