Eyof 2023, sabato a Trieste la cerimonia di apertura. Oltre cento le gare, ecco il programma

Il Friuli Venezia Giulia è pronto ad ospitare l’edizione 2023 dell’Eyof, il Festival Olimpico della Gioventù Europea: una settimana di passione che coinvolgerà tutta la regione. La cerimonia di apertura si terrà sabato alle 18 a Trieste, in piazza Unità d’Italia, quella di chiusura il sabato successivo nel centro di Udine, dove sono attesi oltre 2000 partecipanti in rappresentanza di 47 Comitati olimpici nazionali europei.
E coinvolgerà tutta la regione per le competizoni. Vediamo allora nel dettaglio le dodici sedi e il calendario delle oltre cento gare a cui parteciperanno 1300 giovani atleti.

Il biathlon sarà ospitato a Forni Avoltri: martedì in palio le medaglie della sprint, giovedì l’individual, mentre sabato si chiude con la staffetta mista.
Sappada sarà il centro dedicato al fondo; cinque le gare in programma: lunedì la 7,5 km femminile e la 10 km maschile in classic, il giorno successivo la 7,5 maschile in skating, mercoledì la 5 femminile sempre in skating, giovedì spazio alla sprint, venerdì alle staffette miste.
Allo Zoncolon di scena al freestyle: lunedì le finali dei big air (sia skiing che snowboard), venerdì quelle dello slopstyle, mentre mercoledì tempo di ski-cross.
Lo sci alpinismo a Forni di Sopra: martedì si parte con lo sprint, mercoledì  la staffetta mista, venerdì l’individual.
A Piancavallo le gare di snowboard: lunedì e martedì il gigante parallelo, prima con la gara individuale, poi con quella a squadre miste; snowboard cross giovedì e venerdì sempre con lo stesso programma: individuale il primo giorno, a squadre miste il secondo.
La combinata nordica si divide tra il trampolino sloveno di Planica e le piste di Tarvisio: martedì la gundersen individuale, giovedì quella mista.
E sempre a Planica le gare di salto: medaglie individuali lunedì; mercoledì e venerdì quelle a squadre.
Infine lo sci alpino, tutto a Tarvisio: lunedì il superG maschile, martedì il superG femminile, mercoledì il gigante maschile, giovedì il gigante femminile, venerdì lo slalom maschile, sabato io slalom femminile.

Passando al ghiaccio: il torneo di curling si giocherà a Claut con le finali di scena venerdì, quello di hockey tra Udine (il maschile, con finale alle 20 di venerdì) e Spittal in Austria (il femminile, con finali sempre venerdì). A Pontebba si parte già domenica con lo short track, con i 1500, lunedì i 500, martedì i 1000. Mercoledì il pattinaggio di figura con lo short programm, giovedì il free programm maschile, venerdì il free programm femminile.

Altre news

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...