Stefano Costazza @Gabriele Pezzaglia

Stefano Costazza, dato in Svezia al posto di Jacques Theolier, forse rimarrà con la squadra azzurra? Si deciderà in queste ore, fra l’altro oggi in via Piranesi a Milano ci sarà consiglio federale, il primo dopo la rielezione di Flavio Roda presidente. Impazza lo sci mercato in casa Italia, con la certezza al momento che saranno della partita come novità nel settore maschile Matteo Guadagnini come DT e Alessandro Serra come referente del gigante. Dicevamo di Costazza. In federazione si è deciso di avviare i gruppi Coppa del Mondo nel solco di una sempre più individualizzazione del lavoro. In questo modo i programmi interni ai team saranno differenti, anche perché la quantità di lavoro varia a seconda degli atleti.

SCELTA PER INDIVIDUALIZZARE IL LAVORO? – E’ una impostazione intelligente del lavoro, da applaudire. E così è probabile che i capitani dello slalom, ossia Manfred Moelgg e Stefano Gross, abbiano un riferimento tecnico a parte rispetto al resto della compagine. E potrebbe essere proprio l’attuale coach fassano: Costazza ha, fra l’altro, un rapporto di estrema fiducia con Sabo e Manni. Questa ipotesi è sul tavolo del trio delle meraviglie che coordina il settore maschile Roda-Rinaldi-Guadagnini. Staremo a vedere.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.