Confermati Killington e il gigante donne a Cortina

Meeting FIS a Oberhofen: quasi fatti i calendari fino al 2019

Classico appuntamento autunnale per la FIS a ‘casa’ propria, a Oberhofen, in Svizzera, sabato 7 novembre 2015: presenti anche il presidente FISI Flavio Roda e il direttore sportivo dello sci alpinuo, Massimo Rinaldi. All’ordine del giorno, tra l’altro, i calendari proprio di sci alpino fino al 2019, la ratifica delle candidature dei Mondiali per Volo (salto), sci nordico e sci alpino. Per quest’ultimo caso, confermata la candidatura unica di Cortina in vista dell’edizione 2021: l’ufficialità arriverà però solamente al prossimo Congresso FIS, in Messico, nel giugno 2016. I Mondiali jr., sempre di alpino, sono previsti nel 2018 a Davos (Svizzera) e nel 2019 in Val di Fassa/San Pellegrino: le due località si sono di fatto scambiate le date. Confermato anche l’aumento dei premi gara e la sua estensione ai primi 30 della classifica finale.

CALENDARI – Nella stagione 2016-2017 ecco la New Entry Killington (Stati Uniti nord-orientali) al femminile, come già annunciato, e poi il ritorno di Flachau, Sestriere, Altenmarkt-Zauchensee, Crans Montana. Tappa coreana a Jeongseon e finali ad Aspen, precedute da altre gare in America in località ancora da stabilire. Confermato anche l’inserimento del gigante a Cortina, com’era stato fino all’annata 2009-2010, oltre a discesa e superG. Nel 2017-2018 ecco, sempre a livello femminile, ancora Flachau, Bad Kleinkirchheim, e Finali, per tutti, ad Åre, un anno prima dei Mondiali. Confermato sempre per tutte queste stagioni il Parallelo in Badia dopo il gigante classico sulla ‘Gran Risa’ e prima dello slalom a Campiglio. Infine, nella stagione 2018-2019 torna Bansko a livello maschile, con Finali a Soldeu per uomini e donne, nel Principato di Andorra.

Fonte: FIS

❄ Happy week-end everyone ❄ Posted by FIS Alpine World Cup Tour on Sabato 7 novembre 2015

Segui il nostro canale telegram per ricevere subito tutti gli aggiornamenti di raceskimagazine.it. Clicca qui e unisciti alla community.

Altre news