Buzzi cresce a vista d’occhio

In continua crescita, fisica, mentale, tecnica. Ci sta piacendo sempre di più gara dopo gara: Emanuele Buzzi è senza ombra di dubbio il nostro giovane più promettente e su cui puntare forte per le discipline veloci. L’avevamo lasciato lo scorso anno con una caduta in discesa alle finali di Are che gli ha tolto probabilmente una prestazione tra i top 5, ma sono sicuro che ci arriverà molto presto.

MATURATO – Fisicamente è maturato, ma il salto di qualità lo ha fatto tecnicamente, compatto e centrale, in equilibrio sugli appoggi. Soprattutto riesce ad esprimersi al meglio su tutti i pendii e su tutte le condizioni di neve. La tappa Nordamericana è stata sicuramente positiva per Emanuele che raccoglie punti in 3 gare su 4, anche se con qualche recriminazione per errori commessi sopratutto per inesperienza, ma con il passare del tempo anche questo dettaglio verrà colmato e allora lo vedremo stabilmente nelle prime 15 posizioni sia in discesa sia in superG. E magari anche più in alto.

Altre news

Sopralluogo della Fis a Sestriere

Sopralluogo estivo della Fis a Sestriere. Sono state due giornate di lavoro intense: sono stati esaminati nel dettaglio i vari aspetti organizzativi per arrivare preparati alle giornate di gare. Mancano poco più di cinque mesi all’appuntamento con la Coppa...

Val Gardena: via alla vendita dei biglietti

Via alla vendita dei biglietti per le gare di Coppa del Mondo della Val Gardena, che tornano come da tradizione a metà dicembre. Appuntamento per venerdì 16 e sabato 17 con superG e discesa del circuito maschile. Gli appassionati di...

Elezioni: il 23 luglio tocca a Liguria, Trentino e Alto Adige. Il 30 rinnovo per l’Asiva

Il quadriennio olimpico è finito, ma a differenza del passato cambiano le tempistiche per il rinnovo delle cariche. Le elezioni Fisi si svolgeranno in autunno, prima è tempo di tornata elettorale per comitati provinciali e regionali.  I primi ad andare...

Ambra Pomarè: «La nazionale, un sogno inaspettato»

Fra i nuovi innesti nella formazione azzurra giovanile guidata da Massimiliano Toniut e Gianluca Grigoletto c'è Ambra Pomarè. La 2004 di Cortina d'Ampezzo ha portato a termine una stagione davvero positiva. La veneta infatti si è aggiudicata il Gran Premio Italia...