Davide Moser, Tiziano Mellarini e Flavio Roda con la mascotte Neif ©Pentaphoto

In occasione della conferenza stampa che ha aperto ufficialmente la stagione della FISI, presentati anche i Mondiali Junior in programma nel febbraio del 2019 in Val di Fassa. «Toccherà alla Val di Fassa – ha spiegato Tiziano Mellarini – aprire un trittico di Campionati mondiali che si svolgeranno in Italia. Per questo territorio, che è da sempre vicino alla Fisi, visto che dal 2006 è pure centro federale di allenamento delle nazionali di sci alpino, si tratta di un’opportunità importante per dimostrare le capacità organizzative, sognando un giorno di entrare nel grande giro di Coppa del Mondo. La valle, assieme alla Provincia Autonoma di Trento, ha investito molto in questi Campionati Mondiali Junior, apportando alle piste Aloch e La Volata le modifiche necessarie per garantire gli standard richiesti dalla Fis. Un ringraziamento particolare va a tutti i volontari, affiancati da professionisti del settore, che stanno lavorando per centrare un grande risultato».
Gli ha fatto eco il presidente del comitato organizzatore Davide Moser: «Dal 18 al 27 febbraio accoglieremo 500 atleti under 20 di 50 nazioni, che saranno impegnati all’interno di un programma lungo dieci giorni, con 11 titoli di campione del mondo in palio e 33 medaglie da assegnare. Per quanto concerne i due campi di gara, a Passo San Pellegrino è tutto pronto, a Pozza di Fassa stanno lavorando assiduamente in queste settimane per completare le opere di allungamento a monte del tracciato. Siamo dunque pronti per questo importante appuntamento, che ricordo sarà preceduto dai test event di Coppa Europa del 17 e 18 dicembre con due slalom gigante di Coppa Europa maschile sulla pista Aloch e il 17 e 18 gennaio con due discese libere femminili sulla pista La Volata. Abbiamo già i primi otto team iscritti, fra i quali vi è il Madagascar. Al Congresso Fis di Zurigo ci hanno comunicato che i Mondiali Junior avranno il compito di formare anche il contingente per i giochi olimpici giovanili di Losanna 2020, un riconoscimento che conferisce ulteriore lustro al nostro evento».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.