Rebensburg, frattura tibiale. Due mesi di stop

La tedesca, che puntava alla Coppa generale, si infortuna dopo una caduta in gigante in Austria. Salterà Soelden e probabilmente anche la trasferta nordamericana, ma non dovrà essere operata

0
Viktoria Rebensburg in stampelle (@Pag. FB ufficiale Rebensburg)

Un anno fa, più o meno di questi tempi, Fenninger, anche se l’infortunio fu ben più grave. Ora Rebensburg. Non c’è pace per le grandi protagoniste di Coppa del Mondo una stagione dopo l’altra.

VIKI KOViktoria Rebensburg è caduta ieri in allenamento in gigante a Pitztal, in Austria, riportando una frattura non scomposta della testa della tibia, sul ginocchio destro. Probabile uno stop di almeno sei settimane, forse anche di due mesi. Non è necessario l’intervento chirurgico, basterà immobilizzare l’arto; in più servirà tanto riposo, naturalmente. Almeno questo si legge in un comunicato ufficiale DSV, redatto dalla Federazione tedesca. L’infortunio proprio non ci voleva visto che Viki era data in ottima forma, puntava alla coppa di specialità in gigante (anche a quella generale) e ora salterà sicuramente l’opening stagionale di Sölden e, probabilmente, ma non è ancora sicuro, la trasferta nordamericana, per la quale in realtà conta di recuperare al cento per cento.