Hector ko. Shiffrin: niente slalom, esami in America

Brignone: decisione all’ultimo momento per la gara di domenica

Giornata tremenda ad Aare per gli infortuni: Sara Hector, svedese classe ’92 che proprio adesso aveva trovato la continuità ad alto livello in gigante e una nuova dimensione in slalom, chiude in anticipo la sua stagione. Per lei niente rottura dei legamenti crociati, ma problemi alla cartilagine, solitamente molto molto delicata. La lesione è grave, richiederà un’intervento chirurgico e uno stop di almeno sei mesi.

SHIFFRIN – Per Mikaela Shiffrin, invece, parole sue, il peggio sembra scongiurato, ma la certezza assoluta non c’è ancora. Attraverso i social la fuoriclasse del Colorado ci avvisa che non gareggerà nello slaom di domenica ad Aare, ma tornera a casa per sottoporsi a esami più approfonditi. La risonanza magnetica effettuata oggi all’ospedale di Östersund dopo la caduta nel riscaldamento ad Åre ha evidenziato almeno una lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio destro e contusioni ossee. La diagnosi definitiva e i tempi di recupero verranno forniti nei prossimi giorni.

SLALOM – Per Federica Brignone, infine, una botta dolorosa alla scapola, come già riferito (al ginocchio per Agnelli, non grave), ma nulla di rotto per fortuna. Solo all’ultimo momento deciderà se partecipare o meno allo slalom.

I am flying home tomorrow for a complete evaluation. I have at least MCL injury and bone bruising, hopefully no additional injury. Full diagnosis and recovery predictions after I’ll see a doctor at home.
Posted by Mikaela Shiffrin on Sabato 12 dicembre 2015

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...