Elena Fanchini a metà del cammino: «Fisioterapia e piscina, il ginocchio reagisce bene. Avanti con fiducia»

Prosegue al meglio la riabilitazione della bresciana di Montecampione dopo l'intervento al ginocchio sinistro avvenuto lo scorso 7 marzo

0
DA sinistra: Nadia Fanchini, Elena Fanchini e il preparatore atletico di entrambe, Paolo Patroni

Il momento di sconforto che aveva (umanamente) colpito entrambe le sorelle Fanchini, costrette a fermarsi nuovamente nel corso dell’ultima stagione agonistica, è ormai un lontano ricordo. E’ tempo di continuare con la riabilitazione e soprattutto guardare con fiducia al futuro, ai Giochi di PyeongChang 2018. Prosegue bene la fisioterapia di Nadia e lo stesso di può dire di Elena, operata un mese e mezzo fa al ginocchio sinistro.

AGGIORNAMENTO – «Fisioterapia e piscina tutti i giorni, il ginocchio operato va bene, è passato circa un mese e mezzo dall’operazione, quindi sono praticamente a metà del cammino riabilitativo e per fortuna riesco sempre a inserire esercizi nuovi. Bisogna solo proseguire così», ci dice la maggiore delle sorelle di Montecampione. La speranza mista a certezza è di ritrovarle entrambe sugli sci a inizio estate.

Nadia Fanchini con Elena Fanchini
Nadia Fanchini con Elena Fanchini