Bachmann fra Lignano, con Casse e Buzzi, e Olanda

Fino a venerdì lavoro di slalom nell'impianto indoor di Landgraaf

0
Alcuni atleti del Bachammn

Dopo la serie di raduni sui ghiacciai austriaci, i ragazzi del Liceo Bachmann e dello Sport College Bachmann di Tarvisio si sono trasferiti sui lidi veneziani di Lignano Sabbiadoro per uno stage di preaparazione atletica. Tutte le categorie presenti, dai Pulcini fino ai Giovani: gli atleti hanno soggiornato presso il Camp Azzurro 2000. I lavori di questa tanto intensa quanto efficace settimana di lavoro a secco a Lignano, sono stati coordinati dai  preparatori atletici Bruno Anzile, ex tecnico azzurro della discesa di Coppa del Mondo, Massimo Lazzaro, Massimiliano Petrella, Matteo Vatua e Mariarita Calasso.

CASSE E BUZZI OSPITI D’ECCEZIONE – La presenza anche di atleti della nazionale azzurra come Mattia Casse e Emanuele Buzzi ha contribuito a motivare i ragazzi e lo staff, davvero un periodo ottimo per la preparazione e un’esperienza costruttiva ed emozionante», ha fatto sapere Tiziana Candoni. Buzzi infatti è di Sappada ma friulano dal punto di vista sciistico, Casse invece è davvero legato alla realtà tarvisiana e considera il Bachmann come una seconda casa.

LANDGRAAF – Intanto i gruppi dei Children e dei Giovani hanno raggiunto l’Olanda: in programma allenamento di slalom nell’impianto indoor di Landgraaf fino a venerdì. Presenti il nuovo direttore tecnico Guido Paci ed inoltre Massimo Lazzaro, Oscar Pachner, Matteo Vatua, Alessandra Mennella e Marco Beltrame.