Alberti, Drusciè Cortina, e la nuova sfida con Roces: «Pattino in linea propedeutico per lo sci»

Non solo la presidenza dello sci club Drusciè Cortina per Flavio Alberti. Ma il tarvisiano, di casa nella conca ampezzana ed ora per amore sovente nella Capitale, è presidente e ceo di Venesport che detiene le partecipazioni di Roces (pattini in linea, quad e scarponi, di Unimonteco che ha un reparto stampaggio, un reparto che fa stampa tampografiche ed uno relativo all’assemblaggio per la produzione per conto terzi di scarponi da sci e alpinismo. Ed infine ecco l’acquisizione di Alfa srl, leader nella progettazione e produzione di suole per il settore calzaturiero fashion e sportivo.

E fra le varie sfide in prima linea ecco quella di Roces, fondata nel 1952 e leader mondiale nella progettazione e produzione di pattini in linea, pattini a rotelle, quad e pattini da ghiaccio. La costante della storia di Roces  è la ricerca dell’ottimale equilibrio tra performance, comfort ed estetica dei propri prodotti. Attraverso l’utilizzo dei migliori materiali e componenti, Roces ha come obiettivo quello di trasformare ogni prodotto in una creazione affidabile, confortevole e performante. La gamma, nel tempo, si è allargata con la proposta di una serie di prodotti a rotelle dedicati al divertimento e al tempo libero e, infine, da Idea ossia  il primo e unico scarpone da sci allungabile per bambini.

Ma ecco nel concreto la scommessa sui pattini per quel che riguarda l’uso negli sport invernali come strumento e metodologia di allenamento. Sentiamo Alberti: «La promozione del pattino per alpino, nordico e biathlon è la nostra scommessa con Roces for club (roces4club@roces.it). Pattino in linea come strumento funzionale e propedeutico per l’allenamento a secco. Così si può andare ad emulare quello che è il gesto tecnico con un assetto diverso. Pattino utile anche nello sci alpino ad esempio per i più piccoli nell’abbattimento del palo alto. E perchè no il tema delle spinte nel sci e negli altri sport invernali. E importante da non dimenticare la miglioria dei movimenti antero-posteiori, le inclinazioni, le rotazioni, tutto per formare un atleta abile. Insomma, uno strumento per la preparazione e per la crescita sicuramente da prendere in considerazione».

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...