Paris in azione a Soldeu

Vince sempre lui, vince solo lui. Discesa ieri, oggi ancora nel superG. Settima vittoria stagionale in Coppa del Mondo: dopo la doppietta di Bormio, quella di Kvitfjell, il trionfo di Kirzbuehel (quarto in carriera sulla Streif) ecco il secco uno-due sulle nevi andorrane di Grandvalira Soldeu – El Tarter. E poi il titolo di campione del mondo ad Åre in superG. Il successo odierno catapulta Dominik Paris nella leggenda: sua la Coppa del Mondo di superG, per la prima volta l’altoatesino della Val d’Ultimo alza al cielo la sfera di cristallo. E per l’Italia della velocità un grande poker consecutivo, dopo le tre di Peter Fill (due in discesa, poi l’anno scorso in combinata alpina). La classifica del superG vede Paris vincitore con 430 punti, quindi Kriechmayr secondo con 346 e terzo Caviezel con 324. Decimo Innerhofer 191 punti. 

Dominik Paris ©Fisi.org

Guarda la classifica della Coppa del Mondo di superG 

IL SUPERG DI SOLDEU: 5° INNERHOFER – Paris nel superG ha anticipato di 15 centesimi lo svizzero Mauro Caviezel, mentre l’austriaco Vincent Kriechmayr di 44 centesimi. Quarto posto per il norvegese Kjetil Jansrud a 58, mentre il nostro Christof Innerhofer buon quinto a sette decimi dalla testa della classifica. Nella top ten anche Matthias Mayer, Adrien Smiseth Sejersted, Aleksander Aamodt Kilde, il vincitore della CdM di discesa Beat Feuz e Christian Walder. 

Guarda la classifica del superG di Soldeu 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.