Top 50, Sestriere con dodici unità al via. Pretato: «Importante confronto iniziale»

Saranno dodici gli elementi dello sci club Sestriere al via lunedì e martedì nella rassegna Top 50 – PDH Cup che si svolgerà sulle nevi valdostane di Pila. Una rappresentanza significativa per il sodalizio del Colle che affronta con entusiasmo il primo appuntamento stagionale agonistico. Beatrice Sofia Badino, Asja Paltrinieri, Anita Rej, Matilde Ravà fra le Ragazze. Ettore Arturo Bussei Canone categoria Ragazzi. Nelle Allieve ecco Francesca Busso, Matilde Boaglio e Marta D’Angelo. Completano la formazione gli Allievi, ovvero Gabriele Maurizio Badino, Pietro Casartelli, Simone Moschini, Giacomo Rej.

A proposito della nutrita truppa del Sestriere ecco Omar Pretato. Ci dice il tecnico valsusino: «Il Top 50 è una iniziativa davvero interessante. La cosa più utile a mio giudizio non è solo la battaglia fra i Children più competitivi, ma anche il fatto che questa due giorni rappresenta il primo vero confronto agonistico. Possiamo capire insomma a che punto sono le altre ragazze e gli altri ragazzi che poi incontreremo nelle rassegne durante il corso della stagione. Abbiamo fatto una ventina abbondante di giorni di sci d’estate a Les Deux Alpes e anche una decina in autunno. Ora, nonostante non sia facilissimo dare continuità al lavoro a fine autunno, ci siamo allenati a Prali e in campo libero a Sestriere. Dovremmo tracciare nei prossimi giorni proprio sule piste di casa e sarà la effettiva rifinitura in vista delle gare di Pila».

‘Ufficio aperto, modalità alto ritmo’, lo slogan di Pretato e dei Children Sestriere

TITLE SPONSOR

TECHNICAL SPONSOR

LEGGI ANCHE

MEMORIAL FOSSON