Testa, Colombi, Rota: l’inesauribile tridente del Goggi non molla

Resistono, insistono, procedono. Non mollano Andrea Testa, Nicolò Colombi e Nicola Rota. Hanno ancora voglia di lottare e di dare battaglia i tre guerrieri dello Sci Club Goggi, i tre moschettieri del Gran Premio Italia, i tre inossidabili Senior. Troppo poco considerati da uno sport che anno dopo anno nel nostro Paese osteggia (se non ridicolizza) i Senior e considera vecchi e decrepiti gli atleti che terminano la categoria juniores e non rientrano nel giro della squadra nazionale e dei gruppi sportivi militari. Ma la triade bergamasca va avanti: Andrea dal capoluogo, Nicolò dalla Val Seriana e Nicola dalla Val Brembana, uniti nello sci club Goggi e già impegnati in queste settimane sulle nevi perenni dello Stelvio a macinare pali con il fedele coach Roberto Avogadro.

Andrea Testa

OBIETTIVO COPPA EUROPA – «Gli slalom di Coppa Europa il mio, il nostro obiettivo, abbiamo ancora tanto da dare. E poi ovviamente Gran Premio Italia Senior e FIS per metterci subito in mostra. E non dimentichiamo il Campionato Italiano Assoluto. Andiamo avanti perchè parlano i risultati e, ovviamente, per una passione indomita e un amore infinito per l’agonismo», fa sapere Colombi, che a maggio è stato ammesso al corso finale di istruttore nazionale. Specialisti dello slalom, 13 punti FIS per Colombi, mentre Rota ne ha 14 e Testa 16 (quest’ultimo ha perso due mesi di gare a causa di un problema fisico). Sarà l’anno del definitivo rilancio di questi mai domi ragazzi? Speriamo di si, come facciamo il tifo per tutti quei Senior in Italia che guardano avanti con determinazione ed entusiasmo. E che soprattutto non si fanno condizionare da corvi e malelingue, da quegli addetti ai lavori senza passione e fantasia. Forza ragazzi.

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...